Select Page

Cos’è DevOps. Il DevOps. I DevOps? Il significato dipende ma la risposta è vicina.

Puoi usare Google (prego per il link) ma anche continuare a leggere, perchè ti porto all’entrata del mondo DevOps, potrai darci un’occhiata da lontano, ma sappi che è vasto e complesso e questo non è certo un articolo titolato “Tutto su DevOps”.

La parola è sempre quella ed è una ma il significato che gli attribuiamo cambia a seconda di a chi chiedi.
E di chi sei.

Cos’è DevOps quindi? Come spiegare che cosa significa?
Per te cosa significa?

Risposta minima per i novizi

Per alcuni, probabilmente la maggioranza, la parola devops non ha proprio senso.
Partiamo da loro quindi, livello Noob, chi non ha o voglia avere idea di cosa sia. Per loro basta:

Una parola che usano gli informatici.

Noob

Cos'è la DevOps?

Significato per principianti

Puoi anche finirla qui e cambiare pagina, arriverderci e grazie per il tutto il pesce.
E puoi elevarti a livello Beginner, dove possiamo capire che DevOps significa:

Un insieme di pratiche produttive, proprie di chi lavora nell’Informatica, volte ad ottimizzare e automatizzare la gestione dell’infrastruttura informatica  (server, reti, servizi, applicazioni…) in modo da permettere al business di implementare più rapidamente ed efficacemente le proprie attività.

Beginner

Significato parola DevOps

Definizione e principi DevOps per professionisti IT Junior

Questo potrebbe anche bastarti, se non lavori nell’informatica, altrimenti un minimo sindacale di conoscenze sui termini e le tecnologie che seguono è imprescindibile per un professionista IT di livello Junior.

La parola deriva da Dev(elopment) e Op(erations)s e riguarda metodologie, strumenti, competenze e cultura applicabili alla gestione delle infrastrutture IT.

Le metodologie e la cultura DevOps, di estrazione Agile e Lean, si applicano a tutto il ciclo di sviluppo e rilascio del codice applicativo o infrastrutturale e sono orientate a maggiore collaborazione fra team, condivisione delle responsabilità, visibilità sui processi, automazione e velocità di implementazione delle richieste di business.

Gli strumenti sono software, spesso Open Source, e servizi online di diverse tipologie, per diverse funzioni, tra cui:
– Provisioning e Deployment (Terraform, Cloud formation, Vagrant…)
– Configuration Management (Puppet, Ansible, Chef, Salt…)
– Monitoring (Nagios, Icinga, Zabbix, Zenoss, Prometheus…)
– Logging (Elasticsearch, Splunk, Datadog…)
– Continuous Integration (Jenkins, Bamboo, Travis…)
– Application Performance Management (New Relic, AppDynamics, Dynatrace…)
– Software repository (Artifactory, Nexus, Pulp…)
– Source Control Management (Git, GitHub, GitLab, Bitbucket…).

Non c’è consenso sulla stessa possibilità di definizione di un DevOps engineer: per alcuni DevOps non è un titolo lavorativo.

In ogni caso un professionista IT, anche principiante, in ambienti dove si usa la parola DevOps e non solo, dovrebbe avere conoscenze di base sui sistemi operativi Linux, Mac e Windows, prerequisito a competenze sugli strumenti sopra citati o quantomeno sulle loro logiche e funzionalità.

Plus imprescindibile di questi tempi, è conoscere i principi di base sulle soluzioni Cloud di diversi provider (AWS, Google Cloud, Azure…) e tecnologie legate ai container (Docker, Kubernetes, OpenShift…).

Per chi è orientato più alla parte sviluppo che operations, oltre a una qualche familiarità con i suddetti argomenti serve avere conoscenze di base sulle logiche della programmazione e dei linguaggi usati.

Junior

Principi e strumenti DevOps

Non è sempre così?
La conoscenza di un dato termine o disciplina ha molteplici livelli di approfondimento e la vastità e la complessità degli argomenti cambiano a secondo del livello a cui si vuole accedere.

Nel mondo IT potremmo aggiungere altri livelli di conoscenza, come Intermediate, Advanced e Senior, e in quelli addentrarci nello sconfinato mare di tematiche e strumenti legati al mondo DevOps.

Ma, suvvia, non crederai che basti un post su una locomotiva a vapore per esaurire significato, argomenti, sfumature semantiche e interpretazioni di una parola.
Ma almeno finiamo in bellezza con l’etimologia.

DevOps.

Parola coniata con un guizzo di brillante sintesi fra Development e Operations dal buon Patrick Debois, emerge al pubblico IT nel 2009 in occasione della prima edizione della conferenza DevOps Days, a Ghent, in Belgio.
Rimpiango ancora non esserci andato, considerato che ci ho pure pensato.

Ad maiora, torneremo su questi temi.

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.